Pagamento canone lampade votive

Servizio disattivo

Servizio per il pagamento del canone per le lampade votive


A chi è rivolto

Il servizio “pagamento canone lampade votive” è rivolto alle persone fisiche (cittadini) che devono corrispondere il canone per le lampade votive di un defunto.

 

Descrizione

Il servizio “pagamento canone lampade votive” permette a chi ne ha interesse di effettuare il pagamento del canone annuo su lampade e luci votive.

A fronte del pagamento, l'Ente garantisce l'allacciamento iniziale, la copertura dei consumi e la manutenzione annuale.

 

Come fare

Per procedere con il pagamento dovuto il cittadino deve compilare la richiesta online, tramite l'apposito servizio digitale.

La richiesta deve essere avanzata dall'intestatario delle lampade votive.

In caso di richiesta online, il cittadino effettua il pagamento tramite piattaforma PagoPA.

Cosa serve

Ai fini della corretta compilazione della domanda, il cittadino deve fornire la documentazione e le informazioni necessarie per la stessa:

                    a) nominativo del defunto;

                    b) anno di morte del defunto.

Cosa si ottiene

Qualora il pagamento del cittadino vada a buon fine, questi ottiene la ricevuta dell'avvenuto pagamento del canone annuo.

Tempi e scadenze

L'Ente comunica la ricezione del pagamento entro .... ore dall'emissione dello stesso.

Il pagamento del canone ha durata annuale e pertanto va effettuato annualmente.

Quanto costa

Il canone da corrispondere è riportato nelle tariffe allegate alla presente scheda.

Accedi al servizio

Accedere al servizio online.

Ulteriori informazioni

Non sono presenti ulteriori informazioni rilevanti.

Condizioni di servizio

L’accesso al servizio online costituisce accettazione dei termini e delle condizioni di utilizzo del servizio.

Per la corretta compilazione della domanda e l’effettivo accesso al servizio online, il cittadino è tenuto a comunicare all’Ente:

  • i suoi dati personali. A titolo esemplificativo e non esaustivo: nome, cognome, codice fiscale, data di nascita, email, numero di telefono...);
  • i dati necessari per l’erogazione del servizio, quali l'ammontare del tributo.

Nella compilazione della domanda, il cittadino è tenuto a riportare esclusivamente informazioni corrispondenti al vero.

Il cittadino ha la facoltà di scaricare e utilizzare liberamente eventuali documenti allegati alla scheda del servizio.

Per accedere al servizio online, il cittadino è tenuto a autenticarsi tramite SPID o CIE.

A tal proposito, il cittadino:

  • è responsabile del mantenimento della sicurezza del proprio account;
  • è responsabile di tutte le attività che si verificano dal suo account;
  • è tenuto a informare immediatamente l’Ente di eventuali usi non autorizzati del proprio account nonché di ogni altra violazione della sicurezza.

L’Ente:

  • non è responsabile delle perdite o dei danni derivanti dal mancato rispetto degli obblighi di sicurezza in capo al cittadino; 
  • non è responsabile di eventuali danni causati dall’accesso al servizio;
  • non è responsabile di eventuali danni causati dall’impossibilità del cittadino ad accedere al servizio.

Contatti

Ultimo aggiornamento: 19-01-2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri